FAQ votazioni online.

Domande & Risposte.

Come funziona ELIGO.

Come funzionano le votazioni online?

Il sistema ELIGO funziona con un’anagrafe unica contenente gli aventi diritto al voto. Le credenziali di accesso e l’indirizzo per poter accedere alle votazioni online vengono inviate solo a chi è presente nell’anagrafe. La consegna può avvenire via e-mail, PEC, SMS o stampate. All’accesso ti viene mostrata la scheda di voto: potrai esprimere la tua preferenza con un click. Il sistema ti chiederà una conferma finale prima di registrare il voto. Il voto elettronico viene registrato in modalità completamente anonima.

Come si organizzano le votazioni online con ELIGO?

La modalità più semplice è acquistare la licenza minima di ELIGO per due mesi, durante i quali puoi allestire votazioni online illimitate. Non c’è niente da installare, è sufficiente un normale browser. Riceverai le credenziali per poter accedere all’area come amministratore. In quest’area potrai definire tutte le caratteristiche delle tue votazioni online: aprirle, chiuderle, effettuare gli scrutini, il tutto in modo semplice e intuitivo.

Se un votante smarrisce le credenziali, non può più votare?

Le credenziali di un votante sono univoche e diverse per ogni votante: se un votante le smarrisce può chiedere alla Commissione di farle rigenerare, nel qual caso riceverà nuove credenziali diverse, che annullano quelle precedenti.

Si può votare scheda bianca?

In tutte le votazioni, non esprimere una “preferenza” equivale a consegnare una “scheda bianca” e ciò viene segnalato preventivamente al votante quale caso particolare ed accettato come voto valido.

Si può chiedere assistenza durante le votazioni online?

Il supporto è garantito in qualsiasi variante di ELIGO, dal supporto help desk alla consulenza dalle fasi preliminari, fino al supporto nella comunicazione verso i Soci.

Legalità, segretezza e sicurezza di ELIGO.

La segretezza delle votazioni online è garantita?

Sì. ELIGO separa del tutto l’informazione votante-voto.
Alla conferma del voto da parte di un votante, il sistema comunica con due sottosistemi differenti e separati. Nel registro di voto viene registrata l’avvenuta votazione del votante associato alle credenziali immesse. L’espressione di voto viene invece inviata, in forma anonima e crittografata, all’urna. Non vi è alcun modo per collegare le due informazioni che sono conservate e gestite separatamente, nemmeno tramite un accesso diretto ai sistemi sottostanti.

Il voto elettronico pervenuto è al sicuro?

Tutto il processo di voto elettronico è stato studiato per garantire la sicurezza, la segretezza e la privacy dei voti espressi. Tutte le figure coinvolte, consulenti, tecnici e sistemisti, sono altamente qualificati e preparati e lavorano sempre nell’assoluto rispetto delle procedure stabilite e certificate.
I dati e i servizi ELIGO sono in cloud presso un datacenter italiano e garantito per continuità del servizio, velocità e sicurezza. L’accesso ai servizi ELIGO è ulteriormente protetto da accesso esclusivo via VPN. La trasmissione dei dati avviene su protocollo sicuro HTTPS. I dati vengono conservati in forma crittografata per la durata strettamente necessaria allo svolgimento delle votazioni.

Organizzazione di elezioni online.

Per introdurre le votazioni online nella mia associazione devo modificare lo Statuto?

 

Per introdurre le votazioni online nella mia associazione devo modificare lo Statuto?
Non necessariamente. Il voto elettronico è già previsto dal codice civile ed equiparato al voto in Assemblea. Devi solo verificare che nel tuo statuto o regolamento non sia previsto il voto esclusivamente su carta, magari derivante da una vecchia stesura mai cambiata negli anni.

Come faccio se alcuni soci non hanno l’indirizzo e-mail?
Puoi attivare la funzionalità di “pre-registrazione” e utilizzare ELIGO — in un periodo necessariamente precedente alla apertura delle votazioni — per raccogliere i dati dei tuoi utenti ed utilizzare i dati così collezionati come base della tua anagrafe votanti o ad integrazione dei dati già in possesso. È possibile inoltre scegliere di inoltrare le credenziali anche con modalità diverse (ad esempio SMS).

Che apparecchiatura mi serve per organizzare votazioni online con ELIGO?

Se vuoi dare la possibilità di voto elettronico esclusivamente da remoto via web non ti serve alcuna apparecchiatura: acquisti il servizio in SAAS e puoi partire con le votazioni online. È sufficiente utilizzare un normale browser.

Se vuoi dare la possibilità di votare in sede, tramite “seggi elettronici”, ti servirà un dispositivo (pc o tablet) per ogni seggio elettronico che vorrai allestire.

Votazioni online in assemblea.

Si può votare in assemblea?

ELIGO è utilizzabile per tutti i tipi di votazione in assemblea, che sia interamente fisica (tutti i votanti sono presenti fisicamente) o distribuita (alcuni presenti fisicamente e altri da remoto). Ti servirà un dispositivo (pc o tablet) per ogni votazione elettronica che vorrai allestire in assemblea.
In questo secondo caso puoi richiedere l’attivazione dell’opzione Assemblea Estesa che consente di gestire sia il rilascio di credenziali per il voto remoto sia il rilascio delle credenziali presso la sede.

Posso gestire votazioni online dell'assemblea dei soci per l'approvazione del bilancio?

Sì. L’approvazione del Bilancio è una delle tipologie di voto (su proposta) possibili con ELIGO. Guarda quali sono le caratteristiche complete, chi lo usa e per quali votazioni.

Posso utilizzare ELIGO per votare argomenti all'OdG?

Sì, è possibile. Il Presidente dell’Assemblea può alternare i momenti di discussione a quelli di voto elettronico per i singoli punti di un OdG (punti all’Ordine del Giorno).
Se l’assemblea è di tipo “ibrido” è possibile organizzare la tele-presenza dei Soci tramite appositi servizi che consentono la visualizzazione del Socio e la verifica “de visu” della sua identità.
Vedi anche Assemblea Estesa.

Come posso integrare la discussione con una piattaforma di votazioni online e quali strumenti posso utilizzare?

Per la discussione è possibile utilizzare piattaforme di streaming più o meno potenti, secondo il numero massimo di connessioni remote e della qualità desiderata: dal Skype live e Facebook live a strumenti più performanti quali GotoWebinar e GotoMeeting, che consentono anche una “regia” dell’evento più precisa.