Assemblea ordinaria in forma ibrida di UNI

Assemblea ordinaria dei soci in forma ibrida di UNI, Ente Italiano di Normazione.

La sfida di voto di UNI

UNI – Ente Italiano di Normazione è l’associazione privata, riconosciuta dallo Stato Italiano e dall’Unione Europea, che da oltre 100 anni, sviluppa, pubblica e diffonde le norme ISO e norme tecniche volontarie che puntano a migliorare le prestazioni, la sicurezza e la qualità di prodotti, servizi, persone e organizzazioni. In tutti i settori della società.
UNI ha incaricato il team Eligo di organizzare la sua assemblea ordinaria in forma ibrida. Questo evento ha combinato la presenza fisica alle Scuderie di Palazzo Altieri con la partecipazione remota tramite Zoom, permettendo ai soci di votare su decisioni fondamentali e delineare un futuro promettente per l’organizzazione, in collaborazione con gli enti di normazione appartenenti alle nazioni del G7. L’Assemblea ha previsto il voto di diversi punti all’ordine del giorno, tra cui l’approvazione del Bilancio e del Rendiconto di Sostenibilità del 2023, l’accettazione di nuovi soci e la definizione delle quote associative per il 2025 e del budget per il 2024.

La soluzione

Abbiamo collaborato con Uni per orchestrare un’assemblea ibrida innovativa e inclusiva. Utilizzando la nostra piattaforma di voto online, abbiamo garantito un processo efficiente e sicuro, in ogni sua fase.
La prima fase è stata la registrazione finalizzata a raccogliere la volontà di partecipazione e la documentazione necessaria agli oltre 4000 soci. In particolare, attraverso un link personale di accesso ogni socio ha potuto fornire le informazioni richieste quali documenti di riconoscimento, stato del pagamento della quota contributiva, deleghe. Questa fase è durata 15 giorni e grazie al modulo di registrazione, UNI ha potuto verificare i dati ricevuti, ottenendo cosi un’anagrafica completa e aggiornata dei partecipanti all’assemblea.
La seconda fase è stata l’apertura della sessione assembleare con il discorso del Presidente Giuseppe Rossi, seguito dai punti all’ordine del giorno e dal premio Paolo Scolari 2024.
La terza è stata la vera e propria assemblea formale durante la quale ogni socio ha avuto la possibilità di votare attraverso il proprio dispositivo utilizzando le credenziali Eligo. Inoltre, sono state predisposte anche 10 postazioni di voto di supporto da cui i partecipanti potevano collegarsi all’area di voto. I 224 aventi diritto potevano esprimere la propria preferenza sulle 5 schede di voto, anche per i loro deleganti. Lo svolgimento dell’assemblea in formato ibrido ne ha garantito la legalità ed il rispetto della normativa vigente grazie alla trasmissione fluida e una condivisione immediata dei risultati, per ogni punto di voto.

Risultati

L’assemblea ordinaria in forma ibrida ha registrato la partecipazione attiva di 180 soci, con una trentina di presenti in loco e il resto collegato via Zoom. La nostra soluzione tecnologica ha permesso una gestione impeccabile di ogni scheda di voto, promuovendo trasparenza ed efficienza nel processo decisionale. I risultati sono stati mostrati in tempo reale, facilitando la ratifica rapida delle decisioni cruciali per il futuro di UNI. Con l’aiuto della tecnologia Eligo, UNI ha stabilito un nuovo standard per l’innovazione e la trasparenza nelle assemblee dei soci.

224 aventi diritto e 5 schede di voto
80,35% di affluenza e partecipazione
Registrazione, Voto e Regia a cura di Eligo

Altre storie di successo

eligo per azione cattolica italiana
XVIII Assemblea Nazionale di Azione Cattolica Italiana
XVIII Assemblea Nazionale di Azione Cattolica Italiana con votazioni palesi e segrete.
Eligo per assemblea UNI
Assemblea ordinaria in forma ibrida di UNI
Assemblea ordinaria dei soci in forma ibrida di UNI, Ente Italiano di Normazione.
voto ditale per aziende socio-sanitarie territoriali
Azienda Socio Sanitaria Santi Paolo e Carlo
Consiglio dei Sanitari per ASST SSPC con nove schede di voto e 3300 votanti, interamente in digitale.
Eligo eVoting per Assocalzaturifici
Assocalzaturifici
Elezione del Presidente e del consiglio di Presidenza durante l'assemblea dei soci in forma ibrida.