BitCoin, rialzo del 20% del loro valore

È iniziata la nuova era per i bitcoin. 

Al Chicago Board Options Exchange (Cboe), è partito lo scambio di future sulla criptovaluta. In pratica, gli investitori possono scommettere sull’andamento che la moneta virtuale avrà nel futuro. Acquistandola oggi – a un prezzo certo – per entrarne poi in possesso ad una data prestabilita si scommette sulla loro crescita.

Una sorta di scommessa finanziaria.

Ecco arrivare una nuova serie di record sconcertanti per i BitCoin. Sono partiti domenica 10 alle 18.00 gli scambi sui primi future dei bitcoin sulla piattaforma, e dopo una brevissima discesa hanno ricominciato a salire toccando una nuova vetta di valore: ben 18.700 dollari per ogni singolo bitcoin, un aumento del 20%.

$0.08/BTC: questo era invece il valore del BitCoin nel lontano luglio 2012. Per farvi capire la crescita che ne è risultata.

Ma non è tutto oro quello che luccica. Senza entrare nel dettaglio, basti osservare che tra i possessori di BitCoin meno del 3% ha più di un Bitcoin (circa 15 mila dollari). Sempre questo 3% possiede oltre il 95% dei Bitcoin, quindi la quasi totalità.

A questo indirizzo https://blockchain.info/it/charts/market-cap potete vedere il valore totale dei bitcoin presenti nella rete, aggiornato all’ultima ora.

Il problema sta quindi nella filosofia stessa dei BitCoin. Nati per estraniarsi dal mondo della finanza e svincolarsi dalle leggi, sono tutti in mano a pochissime personalità con grandissime risorse finanziare. Ovviamente queste personalità forti non sono rintracciabili.